Massimo Vitali

 

L'Artista

Massimo Vitali è nato a Como nel 1944. Vive e lavora a Lucca e Berlino. Dopo il liceo si trasferisce a Londra dove studia Fotografia al London College of Printing. All'inizio degli anni Sessanta inizia a lavorare come fotogiornalista e collabora con diverse riviste e agenzie in Italia e in Europa. In questo periodo incontra Simon Guttmann, il fondatore dell'agenzia Report, una figura determinante per la crescita di Massimo come "fotografo impegnato".
 All'inizio degli anni '80, la sfiducia nella capacità assoluta della fotografia di riprodurre le complessità della realtà determina un cambiamento nella sua carriera. Inizia a lavorare come cineoperatore per la televisione e il cinema. Tuttavia il suo rapporto con la macchina fotografica non finisce mai e alla fine si dedica alla "fotografia come mezzo di ricerca artistica".
La serie di fotografie che ritraggono le spiagge italiane nasce a seguito dei cambiamenti politici avvenuti in Italia. Massimo inizia a osservare attentamente i propri connazionali. Ritrae una "visione sterilizzata e compiaciuta della normalità italiana" e al contempo rivela "le condizioni interne e i disturbi della normalità: l'inganno della chirurgia plastica, le allusioni sessuali, la mercificazione del piacere, la delusione dell'opulenza e un rigido conformismo". Negli ultimi 12 anni sviluppa un nuovo approccio nel ritrarre la realtà, spiegando l'apoteosi della massa, esprimendosi e commentando mediante la forma più intrigante e tangibile dell'arte contemporanea, la fotografia. Recenti mostre personali includono: Benrubi Gallery, New York (2017); Ronchini Gallery, Londra (2016); Studio La città, Verona (2014); Erich Lindenberg Art Foundation, Porza (2014), Bonni Benrubi, New York (2013), Galeria Claire Fontaine, Luxembourg (2013), Art Loft, Berlino (2013), Crown Gallery, Brussels (2013), Fotografia Europea 2012, Reggio Emilia (2012), PhotoMed, Sanary sur Mer (2012), Brancolini Grimaldi, Londra (2011), Baro' Galeria, São Paulo (2011), LOOK3, Charlottesville (2011), Galerie du Jour, Parigi (2010), M + B, Los Angeles (2010), Galerie Ernst Hilger at Brot Kunsthalle, Vienna (2010), Centro de Arte Santa Monica In/Out, Barcelona (2010), Foam, Amsterdam (2009), Vintage Green Core Club, New York (2009), Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato (2004), 49^ Biennale di Venezia (2001). Recenti mostre collettive includono: Italian Embassy, Metternich Palace, Vienna (2017); 
Extraordinary visions. L'Italia ci guarda, MAXXI – Museo delle Arti del XXI Secolo, Roma (2016); Inside Out, Palazzo della Ragione, Milano (2015); Addio Anni '70. Arte a Milano 1969-1980 Palazzo Reale, Milano (2012); Shared Spaces Photo Espana, Royal Botanical Gardens, Madrid (2012); Panorama sur les 20 ans d'une collection, Centre Mediterraneen de la Photographie, Corsica (2011); Steidl. Quand la photo devient livre, La Monnaie, Parigi (2010); Detour, The Moleskin Notebook Experience, Bund 18, Shanghai (2010); Human Rites, Bass Museum, Miami (2010).

Scarica il CV di Massimo Vitali in PDF

 

Testi critici

Massimo Vitali "Natural Habitats"

fragment of the text by Whitney Davis

 

Opere

Download artworks check-list

 

Mostre

Antropia

Antropia
Via P. Eugenio Barsanti, 1 - Pietrasanta
25.04.2015 - 10.06.2015

 
 

 

Notizie

 

Pubblicazioni

Antropia

Antropia

Antropia
 
 

Firenze
Piazza Carlo Goldoni 2
50123 | Firenze | Italia
T. (+39) 055 661356
gallery@eduardosecci.com
www.eduardosecci.com

 
Facebook Instagram Twitter YouTube Artsy Artnet

Chiuso dal 22 Dicembre 2018 al 6 Gennaio 2019

 

Eduardo Secci Contemporary s.r.l soc. unip.
Cap. Soc. IV 1.000.000,00 €
IT C. F. P.IVA N. ISCR. REG. IMP. FI 06421100485
Sede Legale Piazza Carlo Goldoni 2
50123 | Firenze | Privacy & Cookies