Luca Pozzi

 

L'Artista

Luca Pozzi è nato a Milano nel 1983, dove vive e lavora.
Si è specializzato in Modellazione 3D e sistemi informatici all'Istituto "Albert Steiner" e si è laureato all'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano.
"Lo spazio-tempo è un contenitore onnicomprensivo, dove tutto è accanto all'altro in senso olistico. C'è una strana sensazione di tempo congelato. Passato, presente e futuro sono indistinguibili. Una serie di corrispondenze multidisciplinari converge in una rete di pura informazione oltre i confini geografici, politici e linguistici. L'importanza degli aspetti meno intuitivi della realtà è cruciale: gravità quantistica, teletrasporto, entanglement, augmented reality, viaggi nel tempo, cosmologia e biodiversità. Il risultato è una serie di installazioni ibride composte da sculture magnetizzate, oggetti levitanti, disegni di luce e un uso performativo della fotografia basate su una inusuale correlazione tra fisica teorica, informatica e arte contemporanea ".
I suoi lavori fanno parte di collezioni prestigiose come: Mart di Rovereto, Mambo di Bologna, MEF di Torino, the Artist Pension Trust of London, and The Archive of Spatial Aesthetics and Praxis of New York. Tra le più recenti e significative mostre personali: BlazingQuasi-StelarObject, a cura di Francesco Urbano Ragazzi – INTERNET SAGA, in collaborazione con Fermi Lat, INFN e Nasa, CERN Large Hadron Collider, Geneve (2017); Discovery & Premonition, alexander levy, Berlino (2016); The Messengers of Gravity, open site-speficic, Museo Ettore Fico – MEF, Torino (2015) The Instagram Time Paradox, Museo del Novecento e Hocgallery, Milano (2014); Oracle, Riot Studio, Napoli (2013); The Messages of Gravity, Grimmuseum, Berlino (2013); Waiting 4 Orcle [1560-2012], Kabe Contemporary, Miami, (2012); Loops, Fondacion José Pons, Madrid (2011); A.E.W.O.M. [Le strabisme du dragon] Aleph Exeriment Without Mass, Museo Marino Marini, Firenze.
Tra le mostre collettive più recenti: Collector Choice, Eduardo Secci Contemporary, Flirenze (2018); NautilusPartI, a cura di Zoe De Luca, Marselleria, Milan (2017); Selfmanagement, Galleria Enrico Astuni, Bologna (2016); One Church One Column, Palazzo Re Enzo, Cappella di S. Maria dei Carcerati, Bologna (2015); Me, Me, Mirror, Hariviera Gallery, Tel Aviv (2014); Open Monument, Bethanien Kunstraum Kreuzberg, Berlino (2013); Higher Atlas, Marrakech Biennale/Teatre Royal, Marrakech (2012); T.O.E [Theory of Everything], CAB Bastille, Grenoble (2011); Qui Vive?, Moscow International Biennale For Young Art, The White Hall, Moscow (2010).

Scarica il CV di Luca Pozzi in PDF

 

Opere

Download artworks check-list

 

Mostre

Collector Choice

Collector Choice
Piazza Goldoni, 2 - Firenze
05.07.2018 - 01.09.2018

Mind the Gap<br />La mostra sarà nuovamente visibile dal 25 Agosto al 12 Settembre.

Mind the Gap
La mostra sarà nuovamente visibile dal 25 Agosto al 12 Settembre.

Via Maggio, 51r - Firenze
13.06.2015 - 12.09.2015

 

 

Notizie

 

Pubblicazioni

Mind the Gap

Mind the Gap

Mind the Gap
 
 

Firenze
Piazza Carlo Goldoni 2
50123 | Firenze | Italia
T. (+39) 055 661356
gallery@eduardosecci.com
www.eduardosecci.com

 
Facebook Instagram Twitter YouTube Artsy Artnet

Chiuso dal 22 Dicembre 2018 al 6 Gennaio 2019

 

Eduardo Secci Contemporary s.r.l soc. unip.
Cap. Soc. IV 1.000.000,00 €
IT C. F. P.IVA N. ISCR. REG. IMP. FI 06421100485
Sede Legale Piazza Carlo Goldoni 2
50123 | Firenze | Privacy & Cookies