Studio Visit: Alice Browne, Anne Laure Sacriste, Pedro Matos, Timothy Hull

Panoramica

The Eduardo Secci Gallery is pleased to inaugurate the Studio Visit exhibition project, starting Friday April 27th, 2017 at 6 PM.

Studio Visit is a project that focuses on the most experimental artistic practices carried out by some artists of recent generations through a research aimed at the complexities present in the multidisci- plinary practices of the contemporary.

The exhibition represents a feature, in which four emerging artists of the international landscape take part: Alice Browne (UK, 1986), Timothy Hull (USA, 1979), Pedro Matos (Portugal, 1989) and Anne Laure Sacriste (France, 1970).

Download press release

Opere
Foto esposizione
Comunicato stampa

Inaugurazione: 27.04.2017 dalle ore 18:00 alle 20:00 Date della Mostra: 28.04.2017 - 3.06.2017 Orari d’apertura: Lunedì – Sabato 10.00/13.30 – 14.30/19.00 e su appuntamento Sede: Piazza Carlo Goldoni, 2 / Firenze La Galleria Eduardo Secci è lieta di inaugurare, Giovedì 27 Aprile 2017 alle ore 18.00, il progetto espositivo STUDIO VISIT. STUDIO VISIT è un progetto che si concentra sulle pratiche artistiche più sperimentali condotte da alcuni artisti delle ultime generazioni attraverso un’indagine mirata sulle complessità presenti nelle pratiche multidisciplinari del contemporaneo. La mostra rappresenta una rubrica a cui prendono parte quattro artisti emergenti nel panorama internazionale: Alice Browne (UK, 1986), Timothy Hull (USA, 1979), Pedro Matos (Portogallo, 1989) e Anne Laure Sacriste (Francia, 1970). Il titolo della mostra allude alla pratica svolta da artisti e creativi disposti ad aprire i propri atelier per mostrare al pubblico la loro attività artistica, stabilendo con essi una connessione intellettuale e facendo coincidere lo spazio della creazione con quello dell’esposizione. Il progetto cerca quindi di offrire un luogo di incontro dove si possa entrare in contatto profondo col fare arte, e con il contenuto concettuale che ogni artista vuole esprimere. La mostra sarà accompagnata da brevi testi critici redatti da quattro curatori internazionali: Domenico de Chirico per Anne Laure Sacriste, Micol Di Veroli per Alice Browne, Pauline Foessel per Pedro Matos e Lumi Tan per Timothy Hull. Alice Browne è nata nel 1986 a Oxford. Vive e lavora a Londra. Ha conseguito un BA in Pittura al Wimbledon College of Art nel 2009 e un MA in Pittura al Royal College of Art nel 2016. Recenti mostre personali includono: OUTPOST, Norwich (2015); Prosjektrom Normanns, Stavanger, NO(2014); Limoncello, Londra; annarumma, Napoli (2013); The China Shop, Oxford (2012); Supercollider, Blackpool, UK (2012). Recenti mostre collettive includono: Attic, Nottingham (2014); OVADA, Oxford (2014); Fjord, Philadelphia (2013); Interno 4, Bologna (2013); Matthews Yard, Croydon, UK (2013); dienstgebäude, Zurigo (2012); APT Gallery, Londra (2011); A Foundation, Liverpool (2010); ICA, Londra (2010). Timothy Hull è nato nel 1979 a New York, NY. Vive e lavora a Warwick e Brooklyn, New York. Hull ha frequentato la Parsons School of Design, New York e la New York University. Le mostre personali recenti sono For Ammonis Who Died at 29 in 610 at ASHES/ASHES, Los Angeles, (2016) Painting in the Imperfect Tense, Klaus von Nichtssagend Gallery, New York (2016) and Pastiche Cicero, Fitzroy Gallery, New York (2014). I suoi lavori sono stati inclusi in diverse mostre collettive come alla Mitchell-Innes and Nash, The Hole, FRAC Lorraine, Tate Modern, the Morris Museum of Art, and the Nomas Foundation Pedro Matos è nato nel 1989 a Santarém. Matos è noto come uno dei nomi più promettenti dell’arte contemporanea portoghese. Ha studiato alla Faculdade de Belas Artes-da Universidade di Lisbona (2008), Ar.Co – al Centro de Arte e Visual Comunicação a Lisbona (2009), e al Central Saint Martins College of Art - University of the Arts di Londra. Dal 2010, ha esposto i suoi lavori in mostre personali e collettive in gallerie e istituzioni di tutto il mondo, come la Underdogs Gallery (Lisbona), Bid Project Gallery (Milano), Miguel Justino Arte Contemporanea (Lisbona), Martha Otero gallery (Los Angeles), White Walls gallery (San Francisco), Museu do Côa (Vila Nova de Foz Côa), National Army Museum (Londra), la Gross-Michael Foundation (Dallas), tra gli altri. Anne Laure Sacriste è nata a Parigi nel 1970. Vive e lavora a Parigi. Tra le sue mostre personali recenti ricor- diamo Reverse Island, Museo d’Arte Moderna di Saint-Etienne; Orion Aveugle, 8 rue Saint Bon, Parigi; Rideau (variazione) Shimogamo, Kyoto; Tableaux, Nature morte, Still life, Centro d’Arte di Arcueil. Tra le mostre collettive ci sono la battaglia di San Romano, Tokyo Hermes; Intérorités (Léa Bismuth) Labanque, Béthunes, L’image, Galerie Francesca Pia, Zurigo. COMUNICATO STAMPA Press Office Ottavia Sartini _ press@eduardosecci.com T. (+39) 055 661356 _ C. (+39) 339 3111976 Alice Browne Timothy Hull Pedro Matos Anne Laure Sacriste Piazza Carlo Goldoni 2 – 50123 Firenze / IT +39 055 661356 / gallery@eduardosecci.com – www.eduardosecci.com