Paolo Grassino: A cura di Láránd Hegyi